VISITANDO e ASSAGGIANDO

BASILICA di SAN VITALE e MAUSOLEO di GALLA PLACIDIA

Una basilica da visitare a Ravenna, forse la più bella che c’è in città, nonchè uno degli otto siti unesco in città, è la Basilica di San Vitale.

La costruzione della basilica, sorta nel luogo dove fu martirizzato San Vitale, fu iniziata dal vescovo Ecclesio tra il 526 e il 530, e completata nel 547 dal successore di Ecclesio, l’arcivescovo Massimiano. L’edificio, unisce elementi architettonici romani (la cupola intradossata, la forma dei portali, le torri) con elementi bizantini (l’abside poligonale, i capitelli, la costruzione in mattoni).

All’interno troviamo meravigliosi mosaici, tra cui, collocati nell’abside, una rappresentazione del Cristo sul Globo, con gli Arcangeli Michele e Gabriele che porge la corona di gloria a San Vitale e il Santo che la riceve con mani velate, e di lato il vescovo Ecclesio che offre a Cristo la basilica. E sempre nell’abside, i famosi mosaici, consistenti in due pannelli sotto le lunette dell’ordine inferiore posti l’uno di fronte all’altro, rappresentanti uno l’Imperatore Giustiniano e il suo seguito, e l’alro che rappresenta la moglie Teodora e la sua corte.

 

Appena a fianco della basilica troviamo il mausoleo di Galla Placidia.

Il mausoleo, anche lui sito unesco, risale alla prima metà del V secolo, voluto dall’imperatrice Galla Placidia che secondo la tradizione avrebbe fatto costruire questo mausoleo per sé, il marito Costanzo III e il fratello Onorio, anche se quasi certamente non fu utilizzato come mausoleo, perchè Galla Placidia morì a Roma nel 450 e quindi fu sepolta lì.

La pianta del piccolo edificio presenta una forma a croce latina ed esternamente è molto semplice, mentre all’interno c’è una ricchezza dovuta alla decorazione di mosaici. Tra questi mosaici ricordiamo la lunetta sopra l’ingresso dove si trova una raffigurazione del Buon Pastore (simbolo del Cristo) e la lunetta opposta raffigurante San Lorenzo sulla graticola che entra correndo dalla destra, recando una larga Croce sulla spalla, mentre con l’altra mano regge un libro aperto. Da non trascurare la cupola, che è dominata dalla Croce in una volta di stelle di grandezza decrescente verso l’alto su sfondo blu, circondata da lunette che presentano coppie di Apostoli tra cui si distinguono San Pietro con la chiave sulla sinistra e, di fronte a lui, San Paolo.

INFO:

Sede: Via Argentario, 22

Orari:

Tutti i giorni: ore 9.00 – 19.00

L’accesso è consentito fino a 15 minuti prima dell’orario di chiusura

Biglietti:

Intero:       9.50 €
Ridotto:    8.50 €                                                                                                 

Gratuito: Bambini fino a 10 anni e residenti nel comune di Ravenna
Il biglietto è
solo cumulativo e comprende: la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, il Battistero Neoniano, la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia, il Museo e la Cappella Arcivescovile.

BASILICA di SAN VITALE e MAUSOLEO di GALLA PLACIDIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su