VISITANDO e ASSAGGIANDO

DOVE DORMIRE A ROMA

L’offerta ricettiva a Roma è molto ampia e adeguata a tutte le esigenze, dagli hotel di tutte le categorie, a bed and breakfast ad appartamenti per le vacanze.

Sicuramente la scelta migliore per visitare i maggiori monumenti e le maggiori attrazioni della città è quella di soggiornare nel centro storico, e cioè in una zona compresa tra Piazza di Spagna, Piazza Navona e il Pantheon, ma chiaramente essendo la zona di Roma più suggestiva, è anche la più turistica e la più costosa.

Altre zone di Roma dove dormire, comunque centrali e ben collegate, ma con un costo minore rispetto al centro Storico sono:

Trastevere, un quartiere pieno di fascino, che unisce il fatto di avere molti negozi e ristoranti, e quindi di essere molto frequentato da turisti e residenti, soprattutto la sera, al fatto di essere molto vicino al centro e di poter raggiungere anche a piedi, le più importanti aree turistiche della capitale.

Termini, è la zona che circonda la stazione Termini, e da un lato ha il vantaggio che vi è una scelta di hotel molto ampia, anche di costo molto contenuto, e in più è molto comoda per chi raggiunge Roma in treno, di contro è comunque una zona che circonda una stazione ferroviaria.

Monti, è una zona compresa tra il Colosseo, i Fori Imperiali e Piazza Venezia, ed è ottimo per alloggiare perché dà la possibilità di raggiungere a piedi tutte le aree da visitare della Roma antica.

Prati, è un quartiere che si trova a pochi passi dal Vaticano, e quindi è l’ideale dove alloggiare per chi vuole visitare la Basilica di San Pietro e i Musei Vaticani raggiungendoli a piedi, ma è comunque ben collegata con la metropolitana con il resto della città.

DOVE DORMIRE A ROMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su