VISITANDO e ASSAGGIANDO

PIAZZA del DUOMO: LA PIAZZA PRINCIPALE di MILANO

La principale piazza di Milano, e anche il centro nevralgico della città, è senz’altro Piazza del Duomo, punto d’incontro dei milanesi, ma anche meta di visitatori e turisti.

IMG_20180802_102744

La nascita della piazza, che ha una superficie di circa 17.000 metri quadrati ed è di forma rettangolare, si fa risalire al 1300, quando allo scopo di creare uno spazio utile alle attività mercantili da affiancare alla nutrita serie di botteghe già presenti, si creò un primo spazio di quella che sarebbe poi stata Piazza del Duomo. Nei secoli successivi, ci sono stati vari lavori di ampliamento della piazza, fino ad arrivare alla seconda metà del 1800, quando grazie al progetto dell’architetto Giuseppe Mengoni vengono fatti nuovi lavori, come la costruzione della Galleria Vittorio Emanuele II, e i palazzi con i portici che circondano la piazza, e nel 1896 il monumento equestre al centro della piazza dedicato a Vittorio Emanuele II, che danno alla piazza l’aspetto attuale.

Se si raggiunge Piazza Duomo con la metropolitana (fermate 1 e 3 della metropolitana), uscendo sulla piazza ci si trova di fronte l’imponente facciata gotica del Duomo, mentre al lato dell’uscita c’è il monumento equestre a Vittorio Emanuele II

IMG_20180802_100454

Intorno alla piazza troviamo palazzi quasi tutti dotati di portici, e nel dettaglio troviamo al lato destro del Duomo, l’ingresso monumentale della Galleria Vittorio Emanuele II, al lato opposto della piazza, proprio di fronte all’ingresso della Galleria, si trovano le due torri che formano il palazzo dell’Arengario

IMG_20180802_100726

alla cui destra troviamo Palazzo Reale, sede per secoli del governo della città e adibito adesso a sede per mostre ed esposizioni, e per finire, in fondo alla piazza di fronte al Duomo, abbiamo Palazzo Carminati.

PIAZZA del DUOMO: LA PIAZZA PRINCIPALE di MILANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su