VISITANDO e ASSAGGIANDO

PIAZZA DI SPAGNA

Una delle piazze più famose di Roma, e assolutamente da visitare, è Piazza di Spagna con la celebre Scalinata di Trinità dei Monti.

Spanish_steps_Rome_Italy

Salendo da Via Condotti, la via dove ci sono i negozi delle maggiori firme del lusso, ci si apre davanti Piazza di Spagna, che prende il suo nome dal palazzo di Spagna, sede dell’ambasciata dello stato iberico presso la Santa Sede.

Per prima cosa ci appare davanti agli occhi la Fontana della Barcaccia, scolpita da Pietro Bernini nel 1628/1629 su incarico di Urbano VIII, realizzata dal Bernini sotto forma di barca semisommersa in una vasca ovale posta leggermente al di sotto del piano stradale, per ovviare alla perdurante bassa pressione dell’acquedotto che riforniva di acqua la fontana.

Alle spalle della fontana vediamo la monumentale Scalinata di Trinità dei Monti, progettata da Francesco De Sanctis e inaugurata in occasione del Giubileo del 1725, e costruita per superare il forte dislivello che univa la Chiesa della SS. Trinità in alto e la sottostante Piazza di Spagna.  La scalinata è forse una delle più famose scalinate esistenti al mondo, e in primavera ed estate viene addobbata splendidamente con molti fiori.

Oltre alla fontana e alla scalinata da vedere in Piazza di Spagna ci sono, di fronte al palazzo sede dell’ambasciata di Spagna presso la Santa Sede la colonna dell’Immacolata Concezione, all’angolo destro della scalinata la casa dove soggiornò e morì nel 1821 il poeta inglese John Keats, oggi trasformata in un museo dedicato alla sua memoria e a quella dell’amico Percy Bysshe Shelley, e per chi vuole sorseggiare un vero thè inglese, all’angolo sinistro della scalinata, c’è la sala da tè Babington’s fondata nel 1893.

PIAZZA DI SPAGNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su