VISITANDO e ASSAGGIANDO

IL SALOTTO di MILANO: GALLERIA VITTORIO EMANUELE II

Trovandoci in Piazza del Duomo, non possiamo non inoltrarci e fare una passeggiata nella Galleria Vittorio Emanuele II.

IMG_20180802_102135

E’ una strada pedonale coperta, che ha anche la funzione di galleria commerciale, che collega Piazza del Duomo a Piazza della Scala.

La Galleria, la cui costruzione ebbe inizio nel 1865 e terminò nel 1876, nel corso del tempo ha subito vari restauri, soprattutto quello dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale, fino all’ultimo restauro del 2014. L’arco d’ingresso principale su Piazza del Duomo assomiglia, sia per struttura sia per dimensioni, a un vero e proprio arco trionfale, mentre l’arco su Piazza della Scala è simile, anche se in maniera meno ricca rispetto all’arco principale.

All’interno, la Galleria è formata da due bracci incrociati, di cui il maggiore che congiunge Piazza della Scala a Piazza Duomo è lungo 196 metri, e il minore che unisce via Foscolo a via Pellico misura 105 metri, mentre all’intersezione dei bracci della Galleria si trova lo spazio, sormontato dalla cupola, chiamato “ottagono” per la sua forma ottenuta dal taglio dei quattro angoli all’incrocio delle due gallerie.

Si può entrare in Galleria per andare da Piazza del Duomo a Piazza della Scala o viceversa, o semplicemente per fare una passeggiata ammirando le bellezze della Galleria, come i mosaici presenti sul pavimento.

IMG_20180802_121930

Ma la Galleria è anche un luogo per lo shopping in uno dei negozi che ci sono, o per bere o mangiare qualcosa in uno dei bar o ristoranti che vi si trovano, molti dei quali presenti dalla sua inaugurazione…infatti, la Galleria Vittorio Emanuele II, fin dalla sua inaugurazione, ha visto la presenza di eleganti negozi e locali, tanto da essere soprannominata il “salotto di Milano“.

 

IL SALOTTO di MILANO: GALLERIA VITTORIO EMANUELE II

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su